Search
giovedì 19 ottobre 2017
  • :
  • :

Massaggio di coppia: un vero momento di sensualità e piacere

Massaggio di coppia: un vero momento di sensualità e piacere

Il massaggio di coppia ci consente di assaporare pienamente tutte le sensazioni, allontanando la tensione che ci portiamo addosso e prepara all’amore nel modo più sensuale e complice possibile.

Ecco i consigli per organizzare una serata davvero piccante.

Una serata romantica con candele, essenze profumate e massaggi che introducano all’amore: è questo il regalo più bello che si possa fare al proprio compagno/a. L’ambiente deve essere caldo e rilassante: luci soffuse, cuscini e una musica soft in sottofondo.

Tra gli ingredienti della serata non devono mancare un olio o un’emulsione, che renda le mani libere di scivolare sulla pelle, e la convinzione che un massaggio erotico serve è a rilassarsi e godere del proprio corpo e di quello del partner. Prima di iniziare bisogna avere pace e tranquillità e scongiurare in anticipo qualsiasi interruzione e/o distrazione.

Il consiglio è di fare dei movimenti lenti, dolci e parlare al partner con voce sussurrata. Per aumentare il piacere e l’eccitamento bisogna scegliere una pressione delle mani gradita al partner. Essa può variare infatti a seconda dei gusti: un tocco più leggero è sensuale mentre il semplice sfioramento può essere erotico. Il partner sarà a pancia in giù, con un cuscino sotto il petto e su una superficie comoda ma rigida. Chi esegue il massaggio sarà di fianco o seduto sulle natiche dell’altro partner.

E’ bene cominciare appoggiando le mani, cosparse di olio o di emulsione, sulle spalle del partner e descrivere dei movimenti lenti e circolari con i pollici ai lati della spina dorsale. Proseguire il massaggio scendendo verso il basso, seguendo la linea della spina dorsale terminando quando si incontrano le natiche. Bisogna posizionare poi le mani sui glutei del partner, tenendole piatte e sporgersi in avanti in modo da farle scivolare verso l’alto con il peso del corpo. Ripetere almeno due volte. Risalendo sarà molto piacevole un massaggio alla nuca e alla parte posteriore della testa eseguito con i polpastrelli. Il massaggio erotico va completato trattando tutte le parti del corpo, conoscendo le preferenze del partner e creando un percorso che presenti piccole sorprese.

Il busto e la pancia risultano tra le parti più sensibili del corpo: sia nella donna che nell’uomo, il petto è una zona erogena secondaria, che una volta accarezzata, provoca l’eccitazione delle zone primarie (gli organi sessuali). Questi i consigli, ora cominciate a pensare ad una serata unica e di sicuro effetto, immaginate i vostri corpi pieni di olio che si strusciano e buon divertimento!