Consigli per fare sesso in cam

Sesso in cam

La pandemia ha cambiato le vite di tutti, ma di certo non ha placato i desideri sessuali di molte donne.
Se fino a poco tempo fa bastava loro scaricare Tinder per organizzare una scopata veloce, oggi con tutte le restrizioni e i dpcm che si susseguono è diventato praticamente impossibile concedersi una notte di fuoco senza impegno. Fortunatamente però, sono stati finalmente sdoganate una serie di piattaforme che favoriscono il sesso virtuale in cam. Se anche tu sei una ragazza bollente che muore dalla voglia di godere, oggi ti diamo 5 consigli per la tua prima esperienza di sesso in cam.

1. Scegli la piattaforma giusta

Partiamo ovviamente dalle basi, ovvero la scelta del sito. Considera che ci sono letteralmente migliaia di opportunità, ma per la tua prima esperienza noi ti consigliamo assolutamente di scegliere un sito che garantisca completo anonimato. Un ottimo esempio in questa categoria è sexvideochat.it, una videochat gratuita e senza registrazione che ti consente di fare sesso virtuale con sconosciuti. Oltre alle videochiamate in tempo reale, sexvideochat consente il semplice scambio di messaggi di testo, immagini e perfino note vocali. Pertanto potresti approcciare gli utenti online mandando foto sexy e poi avviare una sessione in cam per divertirvi insieme.

2. Non correre rischi inutili

A meno che tu non ti stia divertendo con una persona conosciuta e fidata, non mettere assolutamente a rischio la privacy. Non mostrare mai il volto in maniera integrale (ti consigliamo di indossare maschere sexy).
Non sai mai chi si trova dall’altra parte della camera, e non puoi avere la certezza che non stia filmando la vostra sessione. Assicurati che non ci sia nulla sullo sfondo che possa rivelare la tua posizione o sulla tua identità. Un modo semplice per mantenere sicura l’inquadratura è optare per un’illuminazione che mostri ciò su cui vuoi concentrarti e lasciare che il resto svanisca nell’oscurità.

3. Fai solo ciò di cui hai voglia!

Se ti stai impegnando nell’intimità virtuale per la prima volta con qualcuno, è bene discutere dei vostri desideri e di cosa piace ad entrambi, cercando di stabilire dei limiti da non valicare. Questa regola in realtà è valida anche fra persone che hanno già fatto sesso virtuale tra loro. Va bene se non vuoi mettere a nudo sin da subito. Va bene se non hai voglia di provare qualcosa di stravagante. L’importante è parlare con la persona che hai davanti e stabilire insieme la direzione da prendere. Ricorda di non sentirti forzata dalle situazioni. non sei obbligata a fare nulla che non vuoi fare, e in qualunque momento puoi decidere di fermarti.

4. Sperimenta varie inquadrature ed effetti di luce

Sarai sorpreso da quanto possa aiutare una semplice lampada da scrivania da 10 euro puntata su du te posta dietro alla telecamera! Prova anche ad utilizzare impalcature/supporti e quant’altro per tenere la cam o il pc in una determinata posizione. Sperimenta angolature e scene, cerca di trovare delle soluzioni che ti mettano in risalto, che ti facciano sentire sexy e potente. 

5. Usa le parole

La voce può aiutare moltissimo a creare eccitazioni. Cerca di descrivere con parole autentiche i tuoi desideri. Prova ad utilizzare un linguaggio sexy e sporco, ma non recitare! Devi semplicemente lasciarti andare al piacere, altrimenti risulterai ridicola…

6. Utilizza qualche “giochino”

Vibratori e dildo possono aiutare moltissimo, ma non sono gli unici strumenti per creare eccitazione e arrivare a godere. Potresti giocare anche con semplici “strumenti” reperibili in casa, come cubetti di ghiaccio, un cucchiaio di legno o cera per candele. Anche il cibo può essere utile, assicurati solo di stare attenta a non entrare a contatto con qualcosa che possa causare irritazioni, lesioni o reazioni allergiche.

Condividi :
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.