I sex toys escono allo scoperto e Sexymela cavalca l’onda

Il sesso ormai è sempre più lontano dalla parola tabù e anche moda e sport lo sanno bene.
Il pendente a forma di sex toy è ben in evidenza sotto la sua giacca, Jared Leto, dopo la sfilata, ha mostrato il suo look nel dettaglio sul suo profilo instagram.

Non è stata l’unica provocazione in passerella, al gioiello a forma di sex toy seguono lingerie sexy, body in latex e riferimenti al mondo BDSM.
Polemiche invece ha suscitato la decisione di premiare una ciclista con vibratore e carte del kamasutra.

In un mondo che si dirige sempre di più verso l’uguaglianza tra uomini e donne, dove la parità di genere è un must e sfoggiare un look gender fluid non fa più notizia (e menomale), la scelta degli organizzatori della gara ciclistica è finita sotto la lente di ingrandimento scatenando un mare di polemiche.

Insomma, i sex toys fanno notizia, sempre di più, facendo cadere quel tabù inutile e ipocrita, che da tanto (troppo) tempo orbitava sui sex toys e i sexy shop.

Sexy shop che da 2 anni registrano mensilmente una crescita vertiginosa, l’apertura di nuovi negozi, anche in luoghi d’Italia “insospettabili”, vanno in parallelo con la crescita dei
sexy shop on line. Sono molti ad oggi gli E-commerce super assortiti dove si può trovare e acquistare l’oggetto del piacere, in modo discreto e rapido.

Emergere tra la massa, farsi notare, offrire un qualcosa di più, è diventato ora complicato. Non parliamo più di un mercato di nicchia ma di un giro di vendite che porta nelle casse di queste attività anche cifre a 6 zeri.

Tra tutti segnaliamo Sexymela.com, una startup romana che nel 2021 ha aperto un sexyshop on line “con stile”.
Il motto recita “il sexyshop per tutti”, proprio a voler sottolineare la caduta del tabù, e per citare Arisa: “acquistare un sex toys non evidenzia una mancanza” ma esprime, aggiungiamo noi, solo il desiderio di divertirsi e provare piacere.

Condividi :
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.