Il Punto A maschile: un altro Punto G?

Come trovarlo?
Il punto G maschile è meno soggetto a controversie rispetto al punto G femminile: è stato rapidamente identificato a livello della prostata. Come il punto G delle donne, è situato vicino all’uretra, ma ha anche una funzione biologica. Non sarà facile per un uomo cercare di stimolare da solo questo punto, anche perché è situato all’interno del suo retto. Tuttavia può provare a: sdraiarsi sulla schiena, o a piegare le ginocchia contro il petto, ed introdurre il proprio pollice che premerà contro la parete anteriore. In realtà, è meglio che sia la sua partner a trovare questo punto per lui : risulterà molto più facile e piacevole.

Stimolare il suo punto G : il gioco è in mano vostra, Signore.
Quando è sdraiato sulla schiena, introducete un dito (dopo averlo precedentemente lubrificato) nell’ano, e poi risalite lungo la parete rettale fino a sentire un’escrescenza delle dimensioni di una noce. Aspettate che si distenda, e poi ricominciate a massaggiare verso il basso.
Continuate la stimolazione fino al raggiungimento dell’orgasmo … A volte serve un po’ di tempo, ma il piacere procurato da questa stimolazione è più intenso di un orgasmo classico; lo sperma è evacuato non più a getti, ma in modo continuo. Per delle sensazioni forti, stimolate il suo punto G durante un rapporto sessuale, o massaggiatelo durante un rapporto orale.

 

Condividi :
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.