Introduzione al sesso anale

anal

Il sesso anale consiste nello stimolare l’ano del partner: manualmente, oralmente, o attraverso la penetrazione anale ( l’uomo introduce il pene nel retto della donna). Questa pratica non è evidentemente riservata unicamente agli omosessuali, come ancora qualcuno crede: infatti, molte coppie eterosessuali l’apprezzano. Può essere sufficiente a se stessa, o accompagnare altre forme di stimolazione. L’uomo può, per esempio, inserire un dito nell’ano della partner durante la penetrazione vaginale.
La penetrazione anale può essere molto piacevole sia per l’uomo (l’ano è molto più elastico e più stretto rispetto alla vagina) che per la donna (l’ano è ricco di terminazioni nervose). Molte donne che praticano regolarmente la sodomia riescono a raggiungere l’orgasmo attraverso la sola penetrazione anale e parlano di un orgasmo differente e completamente nuovo.

Storia
Questa pratica non è nata ieri, è stata , infatti, praticata a tutte le epoche e in tutti i continenti fin dall’antichità. Oggi una coppia sposata su due finisce con il provare la penetrazione anale. Alcuni ci prendono gusto, altri l’apprezzano meno. Secondo il rapporto Kinsey, un sessuologo, una donna su due trova molto piacevole questa forma di sessualità. Molte coppie praticano il sesso anale come metodo contraccettivo (è una buona soluzione anche a mestruazione troppo lunghe ed abbondanti). Attenzione, tuttavia, alle gravidanze non desiderate: lo sperma che fuoriesce dall’ano può colare verso la vagina… ed alcuni spermatozoi sono coriacei.

Una pratica tabou?
Alcuni lo considerano un atto perverso e contro natura. Il sesso anale è stato più volte condannato dalle autorità religiose e laiche. Alcune religioni, che accettano l’atto sessuale solo come mezzo di riproduzione, hanno evidentemente condannato il sesso anale. In alcuni stati è considerato un crimine contro natura ed è proibito anche per le coppie sposate. Queste leggi sono servite per molto tempo a perseguitare la comunità gay ( dove la penetrazione anale è più diffusa). Tuttavia, il sesso anale, come tutte le altre forme di sessualità volontaria, è o dovrebbe essere una scelta personale: sta alla coppia decidere cosa è accettabile e piacevole.

Perché la si può amare?
Oltre alla sensazione fisica molto piacevole, numerosi fattori psicologici possono entrare in gioco. Il sesso anale è una pratica differente, da scoprire: la novità è spesso molto eccitante. Da, inoltre, la sensazione di vivere una sessualità più estrema. L’eccitazione può derivare dall’idea di trasgredire il proibito. Infine, il sesso anale può accentuare il sentimento di dominazione per la donna o di virilità per l’uomo, importante per molti.

AUTORE TESTO
Sexyavenue.it

Condividi :
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.