Quando piace annusare e leccare i piedi

La perversione fetish spiegata dalla psicologia

Leccare i piedi.
Certamente, a prima vista potrebbe sembrare un qualcosa d’inadatto e assolutamente fuori luogo. Del resto, a chi potrebbe piacere una cosa simile? Leccare i piedi maleodoranti, sporchi e stanchi dopo delle giornate lavorative è piuttosto qualcosa che potrebbe far venire il ribrezzo. In realtà, però, si tratta di una perversione sessuale molto diffusa nella popolazione italiana, tanto che il cosiddetto fetish è uno dei fenomeni maggiormente imposti e presenti. Non a caso sta crescendo a vista d’occhio guadagnando sempre più estimatori e popolarità. Il suo successo, almeno stando a quanto affermano gli interessati e gli psicologi, è da ricercare nei meccanismi intrinseci della psicologia umana. Quelli che provocano piacere agli uomini nel momento in cui si sentono inferiori a una donna. Il leccare i piedi, quindi, diventa qualcosa di molto simile a una chiave, la cui funzione è quella di aprire le porte verso la soddisfazione maschile nell’umiliazione per mano di una donna.

Vi sono inoltre una serie di consigli utili per riuscire a eseguire l’opera del leccare i piedi nella maniera migliore possibile. Si potrebbe, per esempio, prendere in considerazione l’idea di spogliare i piedi della donna con i propri denti, similmente a come farebbe una piccola tigre. Stando a quanto riportano gli specialisti del fetish, questo aiuta a eccitarsi di più e provoca piacere sia alle donne, che agli uomini sottomessi. Inoltre, sembra proprio che ultimamente il fenomeno si è diffuso così tanto che sono state istituite diverse guide per aiutare i leccapiedi, – o i fetishisti, – nella loro opera. Il più delle volte si consiglia di procedere lentamente, ma in contempo aggressivamente. Questo dovrebbe aiutare nel far salire la sensazione di estasi e di erotismo, tanto da provocare il rilascio di ormoni del piacere sia nell’uomo, che nella donna. D’altro canto, tutto il lavoro non dev’essere lasciato unicamente all’uomo, ma anche la donna deve metterci di suo.

Lei, per esempio, potrebbe fare dei giochetti con la propria gamba, allontanandola, oppure tenendola tesa. Tutto questo potrebbe aiutare nel rapporto del festish. Tanto che a seconda di molti la riuscita di un buon evento fetish sta anche nella capacità femminile di muoversi, di far godere il proprio compagno, di modificare i tratti del proprio volto, di parlare e così via.

Fondamentalmente, però, perché tra tutti i punti del corpo femminile ai fetishisti piacciano soprattutto i piedi? Una spiegazione logica a ciò si potrebbe trovare niente di meno che nella psicologia maschile. Agli uomini, difatti, piace ciò che è nascosto. Così il fatto che la donna nasconda i propri piedi tramite scarpe o calzini porta gli uomini a desiderare ancora di più di averla. Si crea una vera e propria tensione sessuale. Qualcosa che si potrebbe descrivere come una forte tendenza erotica. E molte donne ne godono.

 

http://mistressregina.com/home/

Condividi :
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.