Valentina rappresenta ciò che le donne avrebbero voluto essere ma che solo oggi sono diventate

Pur essendo nata oltre cinquant’anni fa, Valentina continua a essere oggetto di curiosità e specchio della donna che cambia e si evolve negli anni.

“Dalla scomparsa di nostro padre ad oggi, noi di Archivio Crepax abbiamo più volte pensato e poi escluso la possibilità di continuare le storie di questo personaggio così legato indissolubilmente al suo autore. Ci sbagliavamo. Valentina è ormai qualcosa di autonomo rispetto al suo autore. Valentina è viva e lotta insieme a noi.” Antonio Crepax

Il maschio specialmente quello delle nuove generazioni sembra confuso dagli atteggiamenti della donna emancipata e dai cambiamenti sociali che sta vivendo oggi riguardo l’emancipazione femminile. La rivoluzione sessuale non pienamente conseguita nei decenni scorsi sembrerebbe prendere un nuovo slancio con l’ausilio di smartphone e dei social network.

Alla rivoluzione digitale seguirà una nuova rivoluzione sessuale? Il maschio geloso che condiziona ancora la donna diventerà una bestia rara? Cosa pensa veramente la donna del piacere sessuale? e quali sono i suoi più reconditi pensieri sul sesso? Perché le teenagers mettono in rete con disinvoltura selfie nudi?

Valentina, il personaggio nato dalla fantasia di Guido Crepax e da lui materializzato con maestria in fumetto erotico decenni fa, ha anticipato il trend che oggi le ragazze stanno vivendo: libere sessualmente, trasgressive, disinibite. Ne parliamo con Antonio, il figlio del celebre Autore, che in questa intervista mette in luce aspetti davvero sorprendenti della società femminile e fa un’analisi lucida della donna che ha anticipato i tempi sull’essere libera dai preconcetti sessuali.

Leggi l’intervista: http://covergirl.it/style/sexy/valentina.html

Condividi :
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.