Zone Erogene Maschili

Le zone erogene sono le parti del corpo più sensibili al tocco (baci, carezze). Sono pervase di numerose terminazioni nervose; la loro stimolazione provoca dunque una forte eccitazione sessuale.

1 – attorno agli organi sessuali

Il pene, evidentemente, può essere un’intensa fonte di piacere. Innumerevoli piccoli nervi lo rendono molto sensibile alle carezze fatte con le mani e la bocca. La base del pene e l’asta sono molto sensibili ma è la corona (il bordo che separa il glande dall’asta) che è considerato generalmente come la zona esogena più sensibile. Anche il glande possiede numerose terminazioni nervose ed è dunque di un’estrema sensibilità. Come la clitoride per le donne, il glande è programmato per procurare piacere. Ma se l’uomo non vuole oltre che a rimanere totalmente insensibile, può anche procurare dolore. Pensate anche al frenulo: questa piccola zona triangolare situata dietro l’apertura dell’uretra, là dove il glande incontra l’asta.
I testicoli sono sensibili alle carezze. Il perineo situato tra il pene e l’ano, può essere accarezzato con le dita e/o la lingua. Molti uomini si eccitano molto se accarezzati tra le natiche e l’ano. Ance qui non c’è nessun mistero: le terminazioni nervose sono numerose e molto sensibili.

2 – sul resto del corpo

Le zone erogene non si limitano solamente agli organi sessuali. In fatti tutte le parti del corpo possono procurare grande piacere. Le labbra sono delle zone erogene che amano essere leccate, mordicchiate e accarezzate. Il collo è spesso ignorato … Ma può procurare delle sensazioni molto eccitanti.
Come le donne, gli uomini possono essere sensibili nell’area mammaria. I capezzoli apprezzano le carezze fatte con le mani o con la bocca. SI possono baciare, succhiare, pizzicare (leggermente), mordicchiare …
Molti uomini amano essere accarezzati sui capelli, che gli si accarezzi la nuca, o che gli si lecchi il lobo dell’orecchio, o che si baci la zona attorno al pomo d’Adamo. Certi trovano molto eccitante che gli si succhi le dita … come se fosse il loro pene. Non esiste una lista completa o universale. Ognuno ha la sua o le sue piccole zone erogene segrete… il modo migliore di scoprire e far scoprire delle sensazioni è variando il piacere. Esplorate le zone infinite di queste zone erogene mostrando tutta la vostra inventiva.

AUTORE TESTO
Sexyavenue.it

Condividi :
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.